16/02/2015 -

L'azienda di Calderara di Reno scalda i motori in vista dell’EXPO

Palletways raddoppia al Vinitaly 2015. La società leader nel trasporto espresso su pallet, presente per l'ottavo anno consecutivo al più importante salone internazionale dedicato al vino, in programma a Verona dal 22 al 25 marzo, allestirà nei colori aziendali, verde e blu, uno spazio espositivo due volte più ampio rispetto allo scorso anno, delimitato da “pareti” di pallet. L'appuntamento è allo stand G3 del Padiglione F, dove i visitatori potranno incontrare i rappresentanti del Network Europeo. 

“Il vino, e l’olio, sono per Palletways i segmenti più importanti in termini di volumi:  basti pensare che da solo vale il 30% circa del nostro business”, ricorda Roberto Rossi, presidente di Palletways Italia e Francia e consigliere di Palletways Europe GmbH. Non è un caso se moltissimi produttori hanno scelto l’operatore di Calderara di Reno (BO) come partner di riferimento e decidono ogni anno di rinnovare la collaborazione: è proprio nel servizio di trasporto di vino e olio su pallet, infatti, che Palletways vuole differenziarsi maggiormente rispetto alla concorrenza. “Questi sono prodotti un po' speciali e con molte caratteristiche in comune, quando si parla di spedizioni”, ricorda Rossi. Sono trasportati generalmente in bottiglie di vetro di capacità simile e richiedono la massima cura, specie nelle fasi di carico e scarico, per garantire l'integrità dei contenitori. Entrambi hanno un elevato rapporto peso/volume e spesso destinazioni simili, come ristoratori, enoteche o piccoli negozi di specialità gastronomiche; le confezioni di olio e vino devono essere spesso tolte dal bancale e consegnate singolarmente, per soddisfare  le esigenze di approvvigionamento dei Clienti finali.

Per i prodotti invece destinati alla GDO – Grande Distribuzione Organizzata – le caratteristiche del servizio per l’ultimo miglio sono diverse e richiedono fondamentalmente la massificazione delle spedizioni. Palletways è in condizioni di garantire un servizio eccellente considerando che quasi un terzo dei volumi del Network è destinato appunto alla GDO, quindi circa mezzo milione di pallet l’anno. “Sul piano della flessibilità, il sistema utilizzato da Palletways è imbattibile”, dichiara l'amministratore delegato, Albino Quaglia: “è adatto ai Clienti che hanno necessità di trasportare grandi volumi verso destinazioni multiple ma anche a chi deve effettuare piccole spedizioni verso, come nel caso di molte piccole cantine e produttori di olio”

Quest'anno il Vinitaly precede di poche settimane l'inizio dell'EXPO Milano 2015. “Per il Network è una grande opportunità di crescita, che intendiamo valorizzare attraverso investimenti mirati”, spiega Rossi: “Abbiamo potenziato l'Hub milanese di Siziano (PV) e le strutture dei Concessionari limitrofi, aumentato le flotte dei mezzi a disposizione, pianificato le tempistiche di ritiro e consegna della merce in funzione di un previsto aumento dei volumi, legato all'evento”.

Expo 2015 offre il contesto ideale per stringere nuove alleanze e aprire canali commerciali finora inesplorati. Per un Network che abbraccia 14 Paesi europei - Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Austria e Spagna, per un totale di oltre 400 Concessionari – l'evento rappresenta un'occasione imperdibile per esprimere al meglio la propria vocazione internazionale. “Al Vinitaly avremo un assaggio di ciò che sarà l'Esposizione Universale. Siamo pronti a coglierne tutte le opportunità - ricorda Rossi -. Senza dimenticare il richiamo alla sostenibilità, implicito nel tema della manifestazione,  “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, e punto focale dell'attività di Palletways”

Dal 2014 l'azienda è parte attiva nella tutela dell'ambiente, attraverso la partecipazione, con Treedom, a un progetto di responsabilità sociale d'impresa finalizzato a promuovere la tutela di territori ricchi di risorse naturali, come le Province di Catania e Siracusa. In ottica green, l'azienda guidata da Roberto Rossi è impegnata nella gestione degli Epal (un sistema per il riciclo e l'interscambio efficiente dei pallet, con l'obiettivo di ridurne lo smarrimento), nell'utilizzo di mezzi di nuova generazione, per ridurre l'inquinamento atmosferico e nella gestione attenta degli scambi, allo scopo di ottimizzare le percorrenze e contenere costi e consumi.

“Ci vediamo al Vinitaly - conclude Rossi – Per noi è diventato un appuntamento irrinunciabile. Siamo felici di poter incontrare anche quest'anno centinaia di produttori di vino e olio, per consolidare il rapporto privilegiato che da anni ci lega a questi settori”

Share this page:  
;