23. July 2015 -

La società di Calderara di Reno (BO) ha consegnato i tradizionali riconoscimenti ai migliori Concessionari dell’anno, festeggiando numeri in netta crescita.

 

Palletways premia i migliori Concessionari dell'anno, riuniti nel quartier generale di Calderara di Reno per una cerimonia ufficiale. La società leader in Italia nel trasporto espresso su pallet ha consegnato i riconoscimenti alle quattro aziende che negli ultimi 12 mesi si sono distinte per la qualità del servizio offerto ai Clienti del Network. 

 

Il primo Premio per il “Concessionario dell'Anno 2014/2015” va alla Trial Mi di Sesto San Giovanni, giunta seconda lo scorso anno. Sul secondo gradino del podio sale la Bordignon Trasporti di Torino, leader nelle due precedenti edizioni. Terza classificata è la veronese Logiver, già premiata nel 2014 nella categoria Nursery, dedicata ai Concessionari che fanno parte del Network da meno di un anno. Tra le new entry, il riconoscimento più importante è stato assegnato invece alla Prealpina di Varese. Per un’incollatura da Logiver si sono classificati a pari merito Logistica Baldini Severino Srl e Secom entrambi concessionari della costiera adriatica.

 

 

“Se i volumi del Network sono cresciuti a doppia cifra anche nell'ultimo anno, permettendoci di rafforzare ulteriormente il brand, il merito è anche e soprattutto dei nostri Concessionari, che hanno fornito un Servizio sempre all’altezza del leader di mercato - ha dichiarato Roberto Rossi, presidente di Palletways Italia -. Le aziende premiate sono le migliori sul mercato e siamo orgogliosi che facciano parte della nostra squadra”.

 

 

La classifica è stata realizzata attraverso un sofisticato processo di valutazione dei KPI – Key Performance Indicators - basato quindi sull’analisi di numerosi parametri: dalla puntualità delle consegna al rispetto delle scadenze amministrative; dai volumi immessi all’efficienza operativa; dallo sviluppo del brand ai risultati prodotti in occasione della partecipazione a eventi e fiere. 

 

 

“La nostra priorità è innalzare costantemente gli standard di Qualità offerti ai nostri Clienti e per avere successo è necessario che tutti i nostri Concessionari focalizzino i propri sforzi sugli stessi obiettivi. I risultati parlano da sé - ha rilevato Albino Quaglia, amministratore delegato di Palletways Italia -. Il numero di pallet smistati e distribuiti nell’arco di 24 ore è passato, in meno di un anno, da una media di poco più di 6.000 a oltre 8.000 unità, con picchi anche più elevati. Nel frattempo, i livelli di soddisfazione della Clientela continuano a crescere”. 

Share this page:  
;