Assistenza:

Più in alto dei limiti con Palletways Italia e Flytherapy Onlus

Palletways truck

La società di Bologna supporta l’Associazione no profit che fa vivere l’emozione del volo alle persone diversamente abili.

Cosa condividono un comico e una società di trasporto di merci su pallet? Una missione ben precisa: far volare le persone oltre i limiti chiamati SLA, Sindrome di Down e cecità e permettere loro di tornare sulla terra col sorriso. Grazie anche al sostegno di Palletways, la onlus Flytherapy fondata dal “Grande Mago” di Zelig Alessandro Politi insieme a Fabio Mandelli, tornerà a fare provare le emozioni del volo a un gruppo di ragazzi e adulti affetti da disabilità. Il debutto dell’attività dell’associazione, nata a inizio 2018, è avvenuto a marzo a Forlì.

Il prossimo appuntamento è al Fly Party 2018, l’annuale raduno di Aerei d’Epoca organizzato dall’Historical Aircraft Group in collaborazione con Padova Radar Club che si terrà presso l’Avioclub di Montagnana in provincia di Padova sabato 23 e domenica 24 giugno.

In occasione della manifestazione, gli aerei ultraleggeri di Flytherapy voleranno nei cieli veneti insieme alle emozioni di chi salirà a bordo.

“Crediamo così tanto nella missione di Flytherapy che abbiamo deciso di investire in qualcosa che va oltre la nostra attività ordinaria”, ha dichiarato Albino Quaglia, Presidente di Palletways Italia che aggiunge: “In questo caso,CSR sta per Come superare le restrizioni, i limiti che la vita talvolta ci impone. Il sorriso dei ragazzi che volano grazie all’associazione è il feedback migliore che potessimo ricevere”.

La diversità nella sua accezione più positiva è la protagonista di ogni evento promosso da Flytherapy che ha come obiettivo regalare esperienze fuori dal comune senso del limite.

“Per noi è un onore poter regalare questa emozione unica nel suo genere a persone che molto probabilmente non avrebbero mai potuto provarla nella loro vita. È difficile raccontare la commozione e l’adrenalina che si legge nei loro occhi una volta scesi dall’aereo”, commenta Alessandro Politi, il pilota comico fondatore di Flytherapy che aggiunge: “Ricordo sempre volentieri quello che una volta Vincenzo Soverino – malato di SLA – mi ha detto con gli occhi lucidi: La malattia 12 anni fa mi ha portato via le gambe, oggi voi mi avete dato addirittura le ali! Grazie!. Ecco, se mi chiedete quale sia il senso di Flytherapy, lo ritrovo nelle sue parole”.

Gli appassionati presenti al Fly Party 2018 potranno inoltre apprezzare il patrimonio storico aeronautico italiano e non solo grazie ai biplani, jet storici e mezzi militari d’epoca esposti e a dimostrazioni di volo.

Most popular

Cookies

Questo sito web utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito, l'utente accetta il nostro utilizzo dei cookie.  Per saperne di più